Cominciò ch’era finita…

S-confessione

Ed io non voglio più essere io!
Non più l’esteta gelido, il sofista,
ma vivere nel tuo borgo natio,
ma vivere alla piccola conquista
mercanteggiando placido, in oblio
come tuo padre, come il farmacista…

Ed io non voglio più essere io!

Gozzano

Chi?

Presuntuosamente, un uomo.
Il resto lo ignoro.

Dove?

La scrittura, l’Arte è sempre un non-luogo.

Come?

Come i matti, (ancora) immeritatamente.

Quando?

Quando ne ho voglia, ma sopratutto quando non ne ho.
Desiderio senza desiderio

Perchè?

Scrivo per volontà di smarrirmi.

Il resto servirebbe a “far testo”.

“Cominciò ch’era finita…”